Seconda Prova Campionato Italiano Mx1-Mx2

 

 

IMG_0570IMG_0606IMG_0603

Eccoci….di nuovo schierati al cancelletto per la Seconda Prova del Campionato Italiano Motocross Mx2 in quelli di Montalbano Jonico Matera in Basilicata.

La trasferta è molto lunga per i Team del Nord Italia ma l’agonismo e la passione vince su tutto, ma non siamo da soli ci segue a ruota il Team Ciarlo anch’esso Ligure.

Arrivati sul campo il venerdì, accompagnati questa volta dalla famiglia  prendiamo posto, ci rendiamo subito conto che dovremmo affrontare un week end caldo, temperature alte,  ma soprattutto, dopo un giro a piedi sulla pista, un tracciato tecnico mai provato prima.

Sabato mattina si parte, fissato il transponder, controllato l’ordine di batteria, il pilota #ET20, si butta nella mischia, inanellando giri di prova per acquisire conoscenza del tracciato e di conseguenza del terreno. Vari aggiustamenti al setting sospensioni quindi a testa bassa cercando il suo miglior tempo sul giro.

Risultato…..su 80 piloti partenti…..30°tempo assoluto e 18° di manche, 12° Under 21….Quindi Gruppo A, nonostante il pilota non digerisca a pieno il tracciato rivelatosi più tecnico del previsto e pieno di insidie dovute ad un terreno che alterna tratti pesanti a pezzi sassosi.

Domenica mattina tutti pronti, qualche giro di riscaldamento e pronti sullo schieramento per affrontare la prima manche. L’occhio esperto nota subito che nel Gruppo A, Erik Tesconi è l’unico pilota con la verde Kawasaki. Il cancelletto scende alla prima curva arriviamo a centro gruppo se non che una caduta davanti a noi ci coinvolge e ci fa perdere tempo prezioso…..ripartiamo nelle retrovie e producendoci in una sofferta rimonta tagliamo il traguardo al 32° posto. La seconda manche risulta la fotocopia della prima, con noi al cancelletto manca l’amico Manuel Ciarlo infortunatosi ad una mano nella caduta nella prima manche, il campo sempre più insidioso vista l’intensa giornata di gare non ci permette di interpretare bene il tracciato e quindi compromette il risultato finale piazzandoci al 30°posto.

Domenica sera si tirano le somme…..stanchi ma abbastanza soddisfatti il pilota mantiene salda la 12° posizione in campionato U21, comunque evidenziandosi unico pilota Kawasaki nella categoria U21.

Si riparte, direzione Liguria, destinazione casa…….aumenta il bagaglio di esperienza……..sempre più temprati e fiduciosi ci si riprogramma per affrontare le trasferte su tracciati che il Nostro Pilota conosce……fiduciosi in Suoi risultati in crescendo.

FORZA ERIK #ET20, ORA PIU CHE MAI CONCENTRAZIONE.

showtime#PG66uncle.